Cronaca

Corteo funebre non autorizzato, Lidia Adorno (M5S) deposita interrogazione

La consigliera comunale chiede di conoscere quali provvedimenti saranno presi dall’amministrazione. Chiede inoltre maggiori controlli sull'ordine pubblico in questa fase di emergenza sanitaria

Il Movimento 5 Stelle di Catania è intervenuto, tramite un’interrogazione che vede come prima firmataria la consigliera comunale Lidia Adorno, sulla questione relativa al corteo funebre non autorizzato, svoltosi la sera dello scorso 16 novembre in corso Indipendenza. In seguito alla morte dell’ex operatore della Dusty Tiziano Monaco, decine di colleghi si sono ritrovati sotto la sua abitazione, accompagnati da alcuni camion della nettezza urbana che hanno bloccato la circolazione stradale. “Stigmatizziamo quanto accaduto la sera del 16 novembre al Corso Indipendenza. E’ inconcepibile – afferma Lidia Adorno - che sia stato bloccato il traffico di una strada pubblica e che siano stati utilizzati mezzi che sarebbero dovuti servire per la raccolta dei rifiuti, per dar vita a un corteo non autorizzato in omaggio a un collega defunto. Non può una città come Catania essere teatro di simili sceneggiate. Chiediamo all'amministrazione comunale di andare fino in fondo per conoscere se l'azienda che gestisce l'appalto dei rifiuti abbia già identificato i soggetti coinvolti, quali provvedimenti intenda intraprendere e se saranno disposti dei controlli più serrati per il mantenimento dell'ordine pubblico durante questa delicata fase di emergenza sanitaria”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo funebre non autorizzato, Lidia Adorno (M5S) deposita interrogazione

CataniaToday è in caricamento