Avevano terrorizzato la costa acese, arrestati due rapinatori

Grazie alle indagini dei militari di Riposto si è potuto così far luce su diverse rapine: cinque per l’esattezza, commesse dai due criminali con il volto coperto e armati di fucile

La scorsa notte i Carabinieri della stazione di Riposto hanno arrestato Sebastiano Vecchio, classe 1964 di Giarre, e Alfio Orazio Pappalardo classe 1987 di Riposto. Le manette sono scattate in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Catania per il reato di rapina aggravata in concorso.

Grazie alle indagini dei militari di Riposto si è potuto così far luce su diverse rapine: cinque per l’esattezza, commesse dai due criminali con il volto coperto e armati di fucile, ai danni di due distributori di carburante di Acireale, le pizzerie ripostesi “Frankie” e “Ciliegino” nonché nei confronti di una persona la quale, all’atto di tornare a casa, era stata bloccata e colpita ripetutamente alla testa con l’arma in uso ai rapinatori.

Gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono stati portati nel carcere catanese di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento