Costa Concordia: la tragedia diventa una canzone

Il naufragio della Costa Concordia diventa anche una canzone. L'idea è da attribuire a un catanese, il musicista Antonello Tonna, superstite della tragedia. Il 13 maggio, il brano verrà presentato presso il centro culturale Le Ciminiere di Viale Africa a Catania

Il naufragio della Costa Concordia diventa anche una canzone. L'idea è da attribuire a un catanese, il musicista Antonello Tonna. I proventi saranno destinati a scopi umanitari. Il testo del brano è stato scritto da Tonna, invece, la musica è firmata dalla cantante olandese Justine Pelmelay.

Il pianista catanese è uno sei superstiti della tragedia che, dopo l'accaduto, in un blog locale, aveva raccontato la sua esperienza: "Lo confesso, mi è sembrato di vivere le scene viste nel film 'Titanic', quando ero in acqua con i miei colleghi musicisti e cercavo di raggiungere uno scoglio, mi voltavo e vedevo questo gigante di 300 metri e pensavo 'adesso si rovescia'. Invece mi è andata bene e fortunatamente la posso raccontare. Lavoro sulle navi oramai da tanto tempo ho pure passato una tempesta col mare forza 10, ma quello che è successo l'altra sera ha dell'incredibile". Il pianista etneo aveva ricordato, infine, gli ultimi momenti prima della terribile esperienza: "Avevo finito da poco il mio set al ponte 3 nella hall centrale. Avevo suonato jazz, soul e blues con una passeggera olandese, si chiama Justine, sarebbe dovuta sbarcare a Barcellona. Mi piacerebbe tanto rincontrarla, magari, per suonare ancora".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E oggi, il suo desiderio si è realizzato. Il brano scritto dagli autori scampati al disastro si intitola "Il tempo si è fermato" e riassume le emozioni vissute in quegli attimi di terrore. I musicisti devolveranno il ricavato delle vendite ai loro primi soccoritori, proprietari di un negozio dell'Isola del Giglio che li avevano aiutati nel momento del bisogno. Gli altri proventi, invece, andranno in beneficenza ai bisognosi. Il 13 maggio, il brano verrà presentato presso il centro culturale Le Ciminiere di Viale Africa a Catania.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento