I costi degli uffici giudiziari a Catania superano il milione e mezzo di euro

La cifra per i costi di locazione supera ampiamente 1 milione 600 mila euro l'anno

Oltre 1,6 milioni di euro l'anno in canone di locazione per gli uffici giudiziari del distretto di Catania. E' quanto spende l'amministrazione della giustizia. La denuncia è dell'Organismo Congressuale Forense, organo di autogoverno politico dell'Avvocatura, che lancia l'iniziativa di un "Viaggio in Italia" con i suoi delegati per "denunciare il disagio quotidiano degli operatori della Giustizia".

Le criticità

Sono "varie le criticità dell'edilizia giudiziaria" a Catania, a cominciare "dalla polverizzazione degli uffici in nove sedi distinte in città", ciascuna delle quali "afflitta da vari disagi, alle quali aggiungere le sedi distaccate degli uffici del giudice di pace". "Nel palazzo di Piazza Virga la carenza di spazi non di rado porta a svolgere le udienze nelle stanze dei magistrati, in quello di via Crispi - la ex Pretura - più che di infiltrazioni si deve parlare di piogge torrenziali all'interno dell'edificio", dice l'Ocf.

Carenze strutturali

"Ovunque si registrano carenze strutturali per quanto riguarda la sicurezza o la salubrità degli ambienti. Singolare poi la vicenda del palazzo di viale Africa, acquistato vent'anni fa dal Comune e poi abbandonato: di recente è stato approvato il progetto che ne prevede l'abbattimento e la successiva ricostruzione, meno costosa della riqualificazione. Restando in termini di costi, impressionante è la cifra che spende l'amministrazione della Giustizia in canoni di locazione degli uffici: la cifra supera ampiamente 1 milione 600 mila euro l'anno", conclude.

I costi

Solo la sezione Lavoro della Corte d'appello di Catania costa quasi 800 mila euro l'anno. Mentre il Tribunale di sorveglianza di Catania di via Castorina costa oltre 196 mila euro ogni anno. Gli uffici del giudice di pace di via Imbriani e via D'annuncio costano quasi 170 mila euro ogni anno. Gli uffici del giudice di Pace di Ragusa costa 18.749 mila euro l'anno e l'Unep di Ragusa costa alle casse dell'amministrazione della giustizia quasi 40 mila euro. A Siracusa la giustizia viene amministrata in un edificio di recente costruzione, in viale Santa Panagia, "in una località agevolmente raggiungibile anche per coloro che provengono da fuori città, struttura certamente ampia e ben organizzata". Per l'Ocf "non mancano tuttavia elementi di criticità, ad esempio riguardo ai servizi igienici per il pubblico, inidonei sia per numero che per condizioni rispetto alle concrete esigenze degli utenti che quotidianamente frequentano il Palazzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento