rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Il bollettino

Covid, oltre 9 mila contagi in Sicilia: positivo un tampone su tre, 22 ingressi in terapia intensiva

Superata quota mille ricoverati nei reparti ordinari, finite in ospedale 73 persone nelle ultime 24 ore. Gli attuali positivi sono 88 mila, 9 i decessi

In calo rispetto a ieri - quando si è registrato il record con oltre 14 mila casi - ma con un numero inferiore di tamponi (come spesso accade nei gioni festivi): sono 9.248 i nuovi casi Covid registrati in Sicilia su 28.804 test processati, per un tasso di positività che schizza addirittura al 32%. Continua senza sosta anche l'aumento dei ricoveri: nei reparti ordinari si è superata quota mille, sono infatti 1.003 i pazienti (+57 rispetto a ieri), mentre in terapia intensiva ci sono ben 22 nuovi ingressi e i posti letto occupati sono 135 (+16). Nove invece i decessi comunicati oggi: uno riferito a ieri e 8 a giorno 5. I guariti sono 971, e gli attuali positivi 88.384 (+8.268). I casi suddivisi per provincia: Palermo (1229), Catania (1741), Messina (1575), Siracusa (692), Trapani (725), Agrigento (1579), Ragusa (405), Caltanissetta (849), Enna (453).

Riapertura delle scuole

Sono altri 42 i Comuni siciliani dichiarati in "zona arancione" da domenica, 9 gennaio, fino a mercoledì 19 gennaio compreso. Lo prevede l’ordinanza firmata dal presidente della Regione Nello Musumeci, su proposta del dipartimento regionale Asoe, per contenere i contagi da Coronavirus nei territori coinvolti. La Regione ha lasciato ai sindaci dei Comuni la scelta di avviare le lezioni in dad da lunedì 10 gennaio. Nel pomeriggio i sindaci siciliani hanno partecipato a una riunione in videocoferenza convocata da Anci Sicilia e secondo quanto comunicato dall'assessore all'Istruzione del Comune di Catania dal suo profilo Facebook domani si riunirà ancora una task force per decidere il da farsi. Sulla questione è intervenuto con una nota anche il presidente della Regione: "Quello che temevamo si sta puntualmente verificando. Ricevo da centinaia di sindaci e da moltissimi presidi sollecitazioni per rinviare la ripresa delle attività scolastiche prevista dal governo centrale per lunedì 10 gennaio. Avevamo anticipato al ministro che con queste norme nazionali sulla riapertura delle scuole sarebbe stato il caos, va ricordato infatti che in zona gialla le Regioni non hanno autonomia nel determinare la sospensione delle attività scolastiche. Ho appena scritto al presidente Draghi rappresentando la gravità della situazione delle ultime ore e ribadito le stesse perplessità da noi espresse nel confronto Stato-Regioni dei giorni scorsi. Valuteremo attentamente nelle prossime ore l'evolversi del contagio per valutare eventuali ulteriori provvedimenti.

I dati nel resto d'Italia

Il Ministero della Salute ha comunicato i dati ufficiali sul Covid nelle ultime 24 ore, In Italia sono 108.304 i nuovi positivi mentre le vittime registrate sono 223. 492.172 i tamponi effettuati, il tasso di positività raggiunge il 22%. Crescono ricoveri e terapie intensive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, oltre 9 mila contagi in Sicilia: positivo un tampone su tre, 22 ingressi in terapia intensiva

CataniaToday è in caricamento