rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Covid, in Sicilia 618 nuovi casi: Catania in testa con 228 positivi

Sono 23.329 mila i tamponi processati e il tasso di positività scende al 2,6%. La situazione negli ospedali: 320 i ricoverati nei reparti ordinari, 46 i pazienti in terapia intensiva. Catania la provincia più colpita, Palermo torna sotto quota cento

Sono 618 i nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia, 23.329 i tamponi processati e il tasso di positività scende al 2,6% (ieri era al 3%). Dai numeri diffusi dal ministero della Salute emerge inoltre che i guariti sono 709, mentre gli attuali positivi sull'Isola sono 14.009 (-101). I decessi sono dieci: dalla Regione precisano che cinque si riferiscono a ieri, tre al sei dicembre e due al 2 dicembre. Il totale delle vittime sale a 7.191. 

Sul fronte ospedaliero i ricoverati in regime ordinario sono 320: sette in meno rispetto a ieri. In terapia intensiva invece al momento si trovano 46 pazienti (esattamente come ieri), con due nuovi ingressi. Sono 13.643 i pazienti in isolamento domiciliare. Questa la ripartizione dei nuovi casi nelle singole province: Palermo con 93 casi, Catania 228, Messina 23, Siracusa 49, Ragusa 13, Trapani 72, Caltanissetta 62, Agrigento 57, Enna 21.

Scarica il bollettino in pdf 

Il virus corre tra i giovani

Nella settimana appena trascorsa, tra il 29 novembre ed il 5 dicembre 2021, sono stati diagnosticati altri 4.697 nuovi casi con un valore di 97 su 100.000 abitanti (sfiorando la soglia di un nuovo caso ogni mille abitanti), pur senza un ulteriore sensibile incremento del trend. Il rischio più elevato rispetto alla media regionale, in termini di nuovi casi su popolazione residente, si concentra ancora nelle province di Messina (137,5/100.000 abitanti), Caltanissetta (140,8), Catania (128,9) e Siracusa (121,3). E' quanto rileva il bollettino settimanale della Regione siciliana. A sostenere la crescita della curva epidemica sono soprattutto i più giovani, compresi nella fascia d'età tra i 6/10 anni (212/100.000) e tra 11/13 anni (193,7/100.000), che fanno registrare un'incidenza più che doppia rispetto alla media della popolazione generale. Resta tuttavia limitato il numero di nuove ospedalizzazioni (164), con l'80% dei soggetti attualmente ospedalizzati che risultano non vaccinati o con un ciclo incompleto di vaccinazione.

Vaccini 

Sul fronte della campagna vaccinale, si continua a registrare un incremento delle prime dosi rispetto alla settimana precedente (+29.03%), che raggiungono così le 23.529 somministrazioni. L’incremento maggiore si è registrato tra i 12 ed i 19 anni (+53,1 %). Cresce anche la somministrazione delle dosi aggiuntive/booster che complessivamente sono state 484.423. I vaccinati con almeno una dose sono complessivamente l’82,95% del target regionale, gli immunizzati l’80,36% mentre il 17,05% del target rimane ancora da vaccinare.

Coronavirus, il bollettino dall'Italia

Attualmente positivi: 249.214
Deceduti: 134.472 (+86)
Dimessi/Guariti: 4.768.578 (+9.540)
Ricoverati: 6.890 (+36)
Ricoverati in Terapia Intensiva: 791 (+15)
Tamponi: 123.896.511 (+564.698)
Totale casi: 5.152.264 (+17.959, +0,35%)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Sicilia 618 nuovi casi: Catania in testa con 228 positivi

CataniaToday è in caricamento