Covid, Fials: "Pazienti positivi trasportati all'ospedale di Acireale non ancora attrezzato"

La segreteria provinciale della Fials di Catania segnala "momenti di forte disagio e difficoltà all'ospedale Santa Venera di Acireale, perchè sono giunte ambulanze con pazienti affetti da covid dalla Rsa di Mirabella Imbaccari

La segreteria provinciale della Fials di Catania segnala "momenti di forte disagio e difficoltà, nel pomeriggio di ieri, all'ospedale Santa Venera di Acireale, perchè sono giunte ambulanze con pazienti affetti da covid dalla Rsa di Mirabella Imbaccari, ma l'ospedale non è ancora attrezzato per accogliere pazienti che hanno contratto il virus e la prevista trasformazione in ospedale covid non è ancora avvenuta".

La Fials, guidata da Agata Consoli, vuole capire "chi ha dato l'autorizzazione al trasferimento di queste ambulanze visto che l'ospedale ancora non è attrezzato, non c'è un percorso alternativo, il personale sanitario non è stato preavvisato e preparato agli accessi covid. Persino altri pazienti che sarebbero stati spostati in vista della trasformazione covid, oggi sono stati trasferiti improvvisamente in altro reparto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento