Crisi Amt, sindacati: “I dipendenti incerti sul proprio futuro”

Filt-Cgil e Uiltrasporti valutano la cessione del 49% ai privati decisa dal Comune come un'occasione di rilancio e di sviluppo per il patrimonio della città

Le segreterie provinciali di Filt-Cgil e Uiltrasporti esprimono forte preoccupazione per la gravissima crisi finanziaria dell'AMT - Azienda Municipale Trasporti -dovuta al mancato arrivo di circa 21 milioni di euro di contributo regionale. Inoltre, l’assenza dei fondi sta causando forti disagi anche per i pagamenti degli stipendi.

"Il taglio delle risorse che ha subito il settore - aggiungono i sindacati - ha imposto forti sacrifici ai lavoratori, che non hanno percepito stipendi, determinando incertezze per il proprio futuro".

Filt-Cgil e Uiltrasporti valutano la cessione del 49% ai privati decisa dal Comune come un'occasione di rilancio e di sviluppo affinché il patrimonio della città venga rivalutato evitando così una privatizzazione all'italiana.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento