rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Crisi del trasporto pubblico, Faisa-Cisal e Fast Confsal chiedono un incontro con l'assessore Falcone

I due sindacati indipendenti etnei hanno scritto all'assessore regionale ai trasporti per richiedere una convocazione

"La crisi dell'intero settore del trasporto pubblico locale e regionale sta provocando effetti pesantemente negativi che non risparmiano nessun territorio e nessuna azienda. Alla carenza di risorse destinate alle aziende, dovuta ai tagli operati ai trasferimenti pubblici, si somma la difficoltà di bilancio della Regione e Comuni e la mancanza di una legge regionale organica di riforma". Con queste parole i segretari di  Fast / Confsal, e la Faisa/Cisal Giovanni Lo Schiavo e Romualdo Moschella, si rivolgono in una lettera indirzzata all'assessore regionale ai trasporti Marco Falcone.

"Ciò stante, il taglio delle risorse -continuano i sindacati indipendenti -  agisce su un sistema di imprese che necessita di un radicale intervento di riorganizzazione industriale, attraverso processi regolati di aggregazione e integrazione, motivo per cui, non è più rinviabile un intervento di regolazione e di stabilizzazione delle risorse che riconosca il valore economico e sociale del trasporto pubblico locale evitando esiti deleteri, facilmente prevedibili a scapito dei lavoratori dell’intero settore nonché per il servizio reso all’utenza. Infatti, quella attuale, è una situazione, nella quale, è assolutamente indispensabile la riappropriazione del proprio ruolo da parte della 'programmazione pubblica', altrimenti, il settore del trasporto pubblico locale è destinato ad aggravare con la sua crisi, la crisi economico-sociale della Regione Sicilia".

"Noi di Fast / Confsal, e la Faisa/Cisal  - concludono -consideraiamo questo settore strategicamente produttivo anche perché ha in se elementi di valore sociale-ambientale- economico ed industriale, che rappresentano per la Sicilia delle importanti opportunità tutte da sviluppare. Per discutere di tutto questo, della situazione di crisi e di eventuali proposte condivise chiediamo una convocazione con l'assessore Falcone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi del trasporto pubblico, Faisa-Cisal e Fast Confsal chiedono un incontro con l'assessore Falcone

CataniaToday è in caricamento