Crisi della Domino a Scordia, il deputato Saitta (M5S): "Lavoratori senza stipendio da mesi"

Il parlamentare pentastellato ha chiesto che venga affrontata seriamente la vertenza dei 30 lavoratori coinvolti nella crisi industriale dell'azienda

E’ sulla crisi industriale della Domino di Scordia, che investe circa 30 lavoratori, che è intervenuto il deputato Eugenio Saitta alla Camera chiedendo l’interessamento delle istituzioni locali e nazionali alla vicenda. “Ho portato in aula la voce dei trenta lavoratori della Domino di Scordia – ha detto Saitta – che sono in stato di agitazione che da agosto sono in attesa degli stipendi. Si tratta di 30 nuclei familiari in un limbo intollerabile e che vivono in una situazione di continua e incessante incertezza. 30 padri e madri di famiglia che attendono risposte e che hanno cercato una interlocuazione con la società ma non hanno ricevuto risposte se non promesse mai mantenute”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questa vicenda non può passare in silenzio, specie in un territorio in forte crisi come quello siciliano. Una vicenda che riguarda l’intera comunità di Scordia e che la colpisce al cuore. Auspico senso di responsabilità di tutte le istituzioni locali e nazionali e che si possa ricomporre questa crisi dando le spettanze pregresse ai lavoratori e spiragli di futuro. Da parlamentare del territorio continuerò a seguirne con attenzione gli sviluppi”, ha concluso Saitta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento