Crisi Wind Jet: incontro con il ministro Corrado Passera

Il Governo segue la vicenda in modo costante per tutelare in primo luogo i 300mila viaggiatori coinvolti fino a ottobre e i circa 800 lavoratori toccati, direttamente o indirettamente, dalla crisi della compagnia siciliana

Continuano  i disagi per i passeggeri Wind Jet che ieri hanno assaltato la biglietteria dell’aeroporto di Catania alla ricerca di rimborsi e spiegazioni.

Intanto per oggi, alle 14.30, è previsto l’incontro con il ministro dello Sviluppo economico Passera. Il vertice tra Governo, sindacati di categoria, Enac e i management di Wind Jet e Alitalia è un estremo tentativo di dare avvio al confronto con l'obiettivo di riaprire e individuare la conclusione positiva della vertenza che riguarda la compagnia aerea siciliana.

Il Governo segue la vicenda in modo costante per tutelare in primo luogo i 300mila viaggiatori coinvolti fino a ottobre e i circa 800 lavoratori toccati, direttamente o indirettamente, dalla crisi della compagnia siciliana.

Intanto lo scontro tra gli ad delle due compagnie continua. Andrea Ragnetti di Alitalia ha scritto una lettera ai dipendenti della compagnia aerea accusando la sola Wind Jet della fine della trattativa.

"La vicenda Windjet ci ha delusi e amareggiati dopo mesi di duro lavoro, avremmo voluto chiudere la trattativa, accogliere Windjet nel gruppo Alitalia e così facendo assicurare la sopravvivenza di una linea aerea siciliana. Purtroppo scrive l'ad di Alitalia, Andrea Ragnetti - i comportamenti di Windjet ci hanno costretto a rinunciare a un accordo per il quale ci eravamo impegnati a fondo. Se non lo avessimo fatto, avremmo esposto la nostra compagnia a un rischio finanziario intollerabile per una azienda che attraversa un momento così duro come Alitalia".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento