Crocetta a processo a Catania per diffamazione nei confronti di un giornalista

Nel 2012 durante una trasmissione televisiva l'ex presidente della Regione aveva accusato il professionista che lo aveva denunciato

Si è tenuta oggi l'udienza del processo - con le deposizioni delle parti - che vede accusato l'ex presidente della Regione Rosario Crocetta di diffamazione nei confronti del giornalista Gregorio Arena. 

Il politico di Gela durante una trasmissione tv sulla Rai nel novembre 2012 aveva accusato il giornalista che si e' costituito parte civile con l'avvocato Giuseppe Lipera. Il processo e' stato aggiornato al prossimo 26 settembre per la discussione delle parti.

Durante la trasmissione tv, come ha ricostruito la procura etnea nella richiesta di rinvio a giudizio disposta dal Gip, Crocetta avrebbe offesso la reputazione del giornalista Gregorio Arena accusandolo di assenteismo.

"Facevo l'europarlamentare e ogni mese andavo a controllare gli uffici di Bruxelles della Regione Sicilia - aveva detto Crocetta in tv - e di questo giornalista, di cui intendevo avvalermi qualche volta non c'è mai stata traccia. Qualche volta telefonavo, per cui questo gli veniva pagato il doppio salario... per non andare un solo giorno a Bruxelles". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Crocetta aveva aggiunto: "Il contratto sindacale di uno che non va mai a Bruxelles e riceve 12.000 euro di stipendio? Sarebbe ai limiti della truffa. Ringrazi il Signore che non vado in Procura". L'inchiesta ha preso le moesse dopo una denuncia querela presentata dal giornalista ai carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento