Crollo palazzina, il comandante dei vigili del fuoco: "Sono fenomeni difficili da prevedere"

Sul crollo della palazzina nella zona dell'Antico Corso tra via Castromarino e via Plebiscito, è intervenuto il comandante dei vigili del fuoco, Giuseppe Verme, presente sul posto

Sul crollo della palazzina nella zona dell'Antico Corso tra via Castromarino e via Plebiscito, è intervenuto il comandante dei vigili del fuoco, Giuseppe Verme, presente sul posto.

"E' stato un cedimento fondale. Si è creata una voragine che è più difficile da stimare perchè improvvisamente viene a mancare la fondazione e si crea un cedimento improvviso- spiega il comandante - Su segnalazione degli abitanti, eravamo venuti a controllare ma non c'erano segni evidenti che potessero testimoniare quello che poi abbiamo registrato all'1 di notte, quando siamo ritornati, sempre su segnalazione degli inquilini. Durante le operazioni di verifica una parte della parete è collassata sul cortile".

Sul collegamento tra il crollo e i lavori della metro in corso per la tratta Stesicoro-Palestro, comandante precisa: "Qualsiasi cosa può essere fenomeno scatenante, però credo che il fenomeno fosse in atto. Non credo ci sia stata azione diretta, ma sono cose che in questa fase non siamo in grado di chiarire".

"Sono fenomeni, purtroppo, difficili da prevedere. L'intervento nella fase valutativa ha messo in difficoltà anche noi", conclude il comandante. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento