Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Piazza Dante / Via Plebiscito

Crollo palazzina, il Comune si fa carico di assistere le famiglie senza casa

Intanto la procura ha aperto un'inchiesta per disastro e lesioni colpose

Il sindaco Salvo Pogliese ha reso noto che l’Amministrazione Comunale si sta facendo carico di assistere i nuclei familiari rimasti senza un’abitazione, a seguito del crollo che si è verificato all’alba  di oggi in un immobile di via Castromarino.  Le  cinque famiglie dapprima sistemate provvisoriamente in un albergo cittadino che poi hanno lasciato, domani entreranno in contattato coi servizi sociali comunali per individuare le forme di sostegno adeguate alla singola circostanza che verrà rappresentata. 

Il comandante dei vigili del fuoco: "Sono fenomeni difficili da prevedere"

Crollo in via Castromarino, evacuata una palazzina | Video

I resti della palazzina dopo il crollo | Video

Le ricerche dei vigili del fuoco | Video


Disponibilità dal Comune è stata data anche alle altre persone che, da subito, hanno preferito farsi ospitare presso casa di parenti o conoscenti, per trovare soluzioni alla situazione emergenziale in cui si sono improvvisamente ritrovate.   

La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta sul crollo la notte scorsa di parte di una palazzina di via Castromarino. I reati ipotizzati sono disastro colposo e lesioni colpose. Quest'ultima accusa riguarda il ferimento di una persona che ha riportato lesioni giudicate guaribili in sette giorni. Il fascicolo è al momento senza indagati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo palazzina, il Comune si fa carico di assistere le famiglie senza casa

CataniaToday è in caricamento