rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Crollo di via Crispi, la piccola Malika nuovamente ricoverata: l'appello dei genitori

La bambina è stata ricoverata per accertamenti nel reparto pediatrico dell'ospedale Garibaldi Nesima. A comunicarlo sono i genitori Amin e Desirè che lanciano una richiesta di aiuto alle Istituzioni e anche ai catanesi

La piccola Malika, questa mattina, è stata nuovamente ricoverata presso il reparto di Pediatria dell'ospedale Garibaldi Nesima. "Ieri abbiamo notato che dall'orecchio della bambina usciva pus e sangue - racconta il papà Amin - così oggi l'abbiamo portata in ospedale per un controllo e il dottore ha preferito ricoverarla anche perchè dalla risonanza magnetica risulta che l'ematoma non si è del tutto riassorbito". La bambina, quindi, rimarrà sotto osservazione e sarà sottoposta ad ulteriori accertamenti.

Due indagati per disastro e omicidio colposi

Dopo il crollo della palazzina di tre piani, in via Crispi, avvenuto nella notte tra il 25 e il 26 febbraio scorso, per i genitori di Malika è stato un vero e proprio calvario. Hanno perso tutto, fanno avanti indietro dall'ospedale e pensano al futuro della figlia quando, finalmente, si riprenderà del tutto. "Quando uscirà dall'ospedale non possiamo portarla in un bed and breakfast, ha bisogno di un luogo più adatto alle sue condizioni - continuano i genitori, Amin e Desirè- Finora io e mia moglie siamo stati ospitati da mio suocero e da mio padre, ma abbiamo perso tutto durante il crollo e ci sentiamo abbandonati, specialmente perchè non sappiamo come aiutare la nostra bambina quando uscirà dall'ospedale".

Da qui l'appello che Amin rivolge alle Istituzioni e, in particolare al sindaco Bianco: "Io e mia moglie ci possiamo arrangiare, ma abbiamo bisogno di aiuto per nostra figlia. Dovrà seguire riabilitazione neuropsichiatrica, psicomotoria e logopedica. La strada per riprendersi è ancora lunga e abbiamo bisogno di non sentirci abbandonati dalle Istituzioni e dai catanesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo di via Crispi, la piccola Malika nuovamente ricoverata: l'appello dei genitori

CataniaToday è in caricamento