menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tremestieri, il Comune corre ai ripari per riaprire la scuola "Settebello"

Si è deciso di disporre la chiusura del plesso fino a mercoledì 6 novembre, in modo da consentire gli accertamenti da parte degli uffici comunali competenti.

Dopo il crollo di calcinacci alla scuola "Settebello", è subito iniziata la corsa per far ripartire quanto prima la regolare attività scolastica. Si sono riuniti già questa mattina, i rappresentanti del Comune  di Tremestieri, del circolo didattico “crollaTeresa di Calcutta”, il Sindaco, gli assessori, funzionari e tecnici del Comune, il dirigente scolastico, la referente di plesso.

La riunione è stata urgentemente indetta dal Sindaco a seguito di quanto verificatosi nelle ore notturne nel plesso Settebello Nord. All’apertura della scuola i collaboratori scolastici hanno infatti segnalato la presenza di intonaco caduto dal soffitto di un’aula. E’ stata immediatamente data disposizione di interdire l’accesso alla classe interessata e, a scopo precauzionale, a tutti i locali. Durante la riunione i tecnici, all’esito di un primo sommario sopralluogo, hanno imputato il crollo dell’intonaco al processo di ossidazione di alcuni ferri interni alla struttura. Tale processo è rimasto nascosto dallo stato integro della guaina di copertura dell’edificio e dei solai adiacenti alla zona interessata. Non erano evidenti macchie di umidità.

I tecnici riferiscono che saranno necessarie indagini più approfondite per appurare l’entità del danno e pianificare la tipologia dei lavori che si renderanno necessari. Pertanto, si è deciso di disporre la chiusura del plesso fino a mercoledì 6 novembre, in modo da consentire gli accertamenti da parte degli uffici comunali competenti. Nel corso della riunione sono state concertate le possibili soluzioni volte a garantire il regolare svolgimento delle attività didattiche, anche nell’eventualità di chiusura totale o parziale del plesso, cercando di scongiurare l’ipotesi dei doppi turni e intendendo minimizzare il disagio logistico delle famiglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento