rotate-mobile
Cronaca Randazzo

Spiavano i dipendenti con telecamere non autorizzate, multati due ristoratori

In un ristorante di Bronte e in un bar di Randazzo, installate telecamere di sorveglianza all’insaputa dei dipendenti. Multe salate per i titolari

I carabinieri di Randazzo in collaborazione con il nucleo antisofisticazione e l’ispettorato del lavoro di Catania hanno effettuato una serie di controlli sul territorio. Le verifiche effettuate in alcune attività commerciali del comune di Randazzo hanno riguardato un bar, la cui titolare è stata denunciata per violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. Nei locali dell’attività commerciale delle telecamere di sorveglianza installate all’insaputa dei dipendenti. La titolare del bar dovrà pagare una multa di 6100 euro. Telecamere di sorveglianza senza autorizzazione anche in un ristorante di Bronte e multa salta per il titolare.

I militari dell’Arma hanno denunciato anchhe tre randazzesi per invasione di terreni, abusivismo edilizio. Il terzetto utilizzava un terreno, di proprietà del comune di Randazzo, sottoposto a vincolo paesaggistico in contrada Dagalalonga. Nel terreno comunale i tre avevano realizzato una costruzione abusiva adibita a ricovero per animali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiavano i dipendenti con telecamere non autorizzate, multati due ristoratori

CataniaToday è in caricamento