rotate-mobile
Cronaca

La nuova segreteria della Uil Fpl incontra il Csr

Bonus ai dipendenti che, durante il Covid, hanno garantito continuità lavorativa assistendo i soggetti più fragili

Si è tenuto al Csr di Viagrande il primo incontro della nuova segreteria Regionale della Uil Fpl eletta lo scorso 15 giugno. Hanno preso parte all’incontro il segretario regionale Totò Sampino e i componenti della segreteria regionale Alda Altamore, Peppe Adamo, Angelo Gambera e Giuseppe Piastra. Presenti inoltre i consiglieri esperti Enzo Tango e Stefano Passarello, la segretaria della Uil Catania Enza Meli e il segretario territoriale della Uil Fpl di Catania Mario Conti. Ha fatto gli onori di casa accogliendo e ospitando nell’occasione il gruppo dirigente della Uil Fpl il Presidente del Csr dott. Sergio Lo Trovato. Vari gli argomenti di ordine organizzativo e sindacali discussi tra cui l’esigenza di sollecitare le procedure di stabilizzazione dei precari nella Regione Siciliana,l’urgenza di aprire un confronto con i vertici della Seus siciliana per dare risposta ai tanti problemi dei lavoratori del settore e l’esigenza di incontrare i gruppi dirigenti nelle varie province per approfondire le innovazioni che i nuovi contratti di lavoro della sanità e degli enti locali hanno introdotto. A margine dei lavori è stato, infine, sottoscritto un protocollo d’intesa tra il Presidente del Csr Sergio Lo Trovato e i segretari Totò Sampino e Mario Conti: tale accordo prevede un riconoscimento dell’impegno degli operatori del Consorzio che, in questo periodo reso difficile a causa del Covid, hanno garantito presenza costante a fianco degli Assistiti disabili. In particolare, verrà erogato un premio di 150 euro lordi per tutti gli operatori che hanno garantito la propria presenza nel periodo compreso tra il primo gennaio 2021 e il 30 giugno 2022. Un premio che si aggiunge agli incentivi che il Consorzio già eroga agli operatori che registrano poche assenze, oltre che alle azioni intraprese dal Csr, in questi due anni di pandemia, a tutela dei lavoratori. “Una bella iniziativa - dichiarano il segretario regionale e provinciale della Uil Fpl - che permette di nonpenalizzare chi, durante l’emergenza covid, suo malgrado è stato costretto ad assentarsi e premia invece chi, con molto senso di responsabilità, ha continuato a rispondere alle esigenze dei pazienti”. La Uil Fpl ringrazia per questo il Presidente del Csr Sergio Lo Trovato per la grande disponibilità e sensibilità dimostrata auspicando che tale iniziativa possa essere presa a modello anche in altre strutture della Sanità privata siciliana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova segreteria della Uil Fpl incontra il Csr

CataniaToday è in caricamento