rotate-mobile
Cronaca

Cucciolo di cane ucciso a bastonate da un 77enne acese: salvi i due "fratellini"

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile di Acireale e gli agenti della polizia municipale acese

Un cucciolo di cane è stato ucciso a bastonate ad Aci Platani, frazione di Acireale, nei pressi dello stadio Tupparello. L’uomo, un settantasettenne del luogo, non ha spiegato i motivi del folle gesto. Altri due animali si sono salvati grazie all’intervento di una ragazza del luogo, come riferito dal Partito Animalista, che ha denunciato i fatti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile di Acireale e gli agenti della polizia municipale acese.

"Quello che è successo nelle scorse ore ad Aci Platani ci lascia interdetti. Un gesto assolutamente folle - spiega Patrick Battipaglia, dirigente del Partito Animalista Italiano - di una crudeltà inimmaginabile. Un atto brutale che noi condanniamo fermamente. Il nostro ufficio legale è già al lavoro per chiedere alla Procura misure cautelari contro l’autore di questa barbara uccisione. Quello che è successo ad Aci Platani ci conferma che è necessario rendere più severe le pene per chi maltratta e uccide gli animali. Un fatto di sangue – conclude il dirigente del Partito Animalista Italiano – che ci motiva sempre di più a continuare la raccolta firme per la nostra proposta di legge di iniziativa popolare 'Angelo', con cui chiediamo un inasprimento delle pene per chi maltratta e uccide gli animali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cucciolo di cane ucciso a bastonate da un 77enne acese: salvi i due "fratellini"

CataniaToday è in caricamento