menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cultura, Bianco consegna pergamena cittadinanza onoraria a professor Aymard

La cerimonia si è svolta nel Salone Bellini di Palazzo degli elefanti alla presenza del Rettore Pignataro e di numerosi accademici. Lo storico francese ha dedicato alla Sicilia e in particolare alla città etnea una considerevole parte delle sue ricerche e pubblicazioni, realizzate in collaborazione con il prof. Giarrizzo recentemente scomparso, al quale era legato da grande amicizia

Il sindaco Enzo Bianco ha consegnato al prof. Maurice Aymard la pergamena con cui gli viene conferita la cittadinanza onoraria di Catania nel corso di una cerimonia nel Salone Bellini di Palazzo degli elefanti alla presenza del rettore Giacomo Pignataro, dell'assessore alla Cultura Orazio Licandro, del direttore del dipartimento di Scienze Umanistiche Giancarlo Magnano San Lio e dei due past presidi Enrico Iachello e Nicolò Mineo, e di numerosi accademici.

Aymard, storico di fama internazionale, presidente della Maison des Sciences de l'Homme e directeur d'études all'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi, insignito delle lauree honoris causa dell'Accademia Russa delle Scienze a Mosca, dell'Università degli Studi di Macerata e dell'Ateneo di Catania, ha dedicato alla nostra città una considerevole parte delle sue opere, molte delle quali realizzate in collaborazione con il prof. Giuseppe Giarrizzo, accademico dei Lincei e prestigioso esponente della storiografia siciliana, al quale era legato da profonda amicizia e affinità scientifica.

"Questo riconoscimento - ha detto Bianco durante la cerimonia - vuole rappresentare un sentimento di gratitudine anche per il rapporto civile che lei ha avuto con Catania, perché non si può vivere così tanto in un luogo solo per una ragione accademica, ma si deve conoscere, apprezzare, amare una città. E voglio ricordare anche l'amicizia intensa e insostituibile che lei ha avuto con quel grande personaggio della nostra terra recentemente scomparso che era il prof. Giarrizzo".

"Siamo felici - ha detto il Rettore - del riconoscimento per il prof. Aymard per l'intensità dei rapporti accademici e umani. Ho ringraziato il Sindaco perché questo gesto consolida i rapporti tra Catania e la sua Università a dimostrazione di quanto la vita accademica e quella cittadina si intreccino".

Nel ricevere la pergamena dalle mani del sindaco Bianco, il prof. Aymard non ha nascosto la propria commozione e, quando è intervenuto, ha ricordato l'importanza della figura di Giuseppe Giarrizzo, da lui considerato un Maestro. "Mi ha associato - ha detto - a tutti i suoi principali progetti e mi ha fatto nominare dottore honoris causa e membro dell'Accademia dei Lincei. E' stato insieme a Fernand Braudel colui che mi ha aiutato, sostenuto e incoraggiato per la maggior parte della mia vita. A Giuseppe Giarrizzo, alla moglie Maria e a tutta la sua famiglia, dedico l'omaggio che mi è stato fatto". a decisione è stata presa, come si legge nell'atto formale firmato dal Sindaco, vista l'indubbia ed eccezionale levatura culturale e civile del prof. Maurice Aymard "per aver instaurato con Catania e con le sue istituzioni universitarie un pluridecennale proficuo rapporto di collaborazione che ha dato lustro e nuova visibilità internazionale alla Città e alla sua Università".

Il prof. Aymard, nato a Tolosa nel 1936, è stato allievo di Fernand Braudel formandosi nell'Ecole Normale Supérieure della Sorbona. Specialista di Storia economica e sociale e autore di numerose pubblicazioni sul Mediterraneo e sull'Italia, ha co-diretto con Perry Anderson, Paul Bairoch, Walter Barberis e Carlo Ginzburg due "Storie dell'Europa" per Einaudi, e la "Storia economica dell'Italia in età moderna" (Einaudi 1991). Sempre per Einaudi nel 1985 ha curato con Giuseppe Giarrizzo il volume "La Sicilia" per la collana della Storia d'Italia, Le regioni dall'Unità a oggi. Tra il 2007 e il 2012 è stato coautore, sempre con il prof. Giarrizzo, di quattro importanti volumi di una collana sulla Storia di Catania dalle origini ai nostri giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

  • Cronaca

    Smantellate piazze di spaccio tra Ragusa, Catania ed Agrigento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento