Da Nissoria a Catania per spacciare ai giovani di piazza Teatro Massimo

I militari, notando i tre a bordo di una Peugeot 208, che sostava in via Antonino di Sangiuliano, hanno proceduto al loro controllo

I carabinieri della squadra “Lupi” del nucleo investigativo del comando provinciale hanno arrestato i fratelli gemelli 30enni Angelo e Antonino Rondinella e il 29enne Salvatore Giaimi, tutti di Nissoria (EN), poiché ritenuti responsabili di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’attenzione dei “Lupi” nell’ultimo fine settimana si è concentrata proprio nella zona della centralissima piazza “Teatro Massimo”, luogo in cui si concentrano la maggior parte dei giovani del capoluogo etneo. I militari, notando i tre a bordo di una Peugeot 208, che sostava in via Antonino di Sangiuliano, hanno proceduto al loro controllo. Avvertendo una certo nervosismo nei soggetti, in particolare del passeggero seduto nel sedile posteriore (Angelo Rondinella), gli operanti hanno approfondito il controllo eseguendo delle perquisizioni personali che hanno consentito di rinvenire e sequestrare: 2 involucri di plastica contenenti 50 grammi di “marijuana del tipo skunk” , nascosti nella manica del giubbotto di uno degli occupanti dell’auto, altre 5 dosi della medesima sostanza stupefacente, del peso di circa 10 grammi, nonché 15 euro in contanti, presumibilmente incassati dalla pregressa vendita della sostanze stupefacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento