menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto archivio

foto archivio

Dai domiciliari con braccialetto elettronico all'arresto per evasione

Volanti della polizia hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Appello di Catania nei confronti di Ruiz Ruiz Andres Felipe, colombiano

Volanti della polizia hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Appello di Catania nei confronti di Ruiz Ruiz Andres Felipe, colombiano classe 1992, a seguito di richiesta di aggravamento. L’uomo, che si trovava sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico ed era stato già condannato in primo grado alla pena di anni 9 di reclusione poiché ritenuto responsabile di vari reati tra cui concorso in rapina, concorso in detenzione di arma da taglio e concorso in tentato omicidio aggravato, era evaso dalla sua abitazione in data 6 gennaio ed era stato arrestato dalle volanti. La richiesta di aggravamento della pena è stata accolta dall’Autorità giudiziaria che ha sostituito la misura degli arresti domiciliari, ritenuta inidonea a soddisfare le esigenze cautelari, con quella più afflittiva della custodia in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento