Dai domiciliari in carcere per aggravamento della misura restrittiva

Ha violato i vincoli della misura restrittiva cui era sottoposto come accertato dai carabinieri i quali hanno segnalato il tutto all’Autorità Giudiziaria

I carabinieri di Palagonia hanno arrestato Francesco Cucuzza, 25enne, del luogo, dando esecuzione ad un provvedimento di aggravamento della misura cautelare emesso dal Tribunale di Caltagirone.

Il giovane, già sottoposto agli arresti domiciliari dal mese di agosto per atti persecutori nei confronti dell’ex convivente, in più circostanze ha violato i vincoli della misura restrittiva cui era sottoposto, come accertato dai carabinieri i quali hanno segnalato il tutto all’Autorità Giudiziaria.

Il Gip tenuto conto dei riscontri investigativi prodotti dai militari e della gravità delle violazioni commesse ha emesso il presente provvedimento. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato nel carcere di Caltagirone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento