Danneggia autobus e inveisce contro i poliziotti: denunciato

Z.R. del 1979, dovrà rispondere di danneggiamento aggravato ed interruzione di pubblico servizio

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti delle volanti hanno denunciato per il reato di danneggiamento aggravato ed interruzione di pubblico servizio Z.R. del 1979, già noto alle forze di polizia. Nello specifico le volanti sono state inviate in viale Bummacaro dove era stato richiesto l’intervento della polizia da parte dell’autista di un autobus di linea che si trovava in difficoltà a gestire un soggetto in escandescenza. L'uomo, dopo aver danneggiato il vetro anteriore del mezzo lanciando un sasso, si era frettolosamente allontanato dal posto, ma alla vista dei poliziotti è tornato indietro proferendo in loro presenza frasi sconnesse. In considerazione del forte stato di agitazione del soggetto è stato richiesto l’intervento del personale del 118, che lo ha trasportato presso il pronto soccorso di un nosocomio cittadino da dove però poi si è allontanato autonomamente. Sul luogo è intervenuta anche la polizia scientifica per i rilievi del caso. A causa del danneggiamento il mezzo non era in grado di ultimare la sua corsa, per cui i passeggeri sono stati invitati a scendere e ad attendere l’arrivo di un altro autobus di linea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento