Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Danni maltempo: riaperte le scuole di Caltagirone, cimitero accessibile solo in parte

Sono riaperte da stamani le scuole della parte nuova, rimaste chiuse martedì e mercoledì per via delle mancanza d'acqua dovuta al maltempo che ha flagellato il territorio di Caltagirone

Sono riaperte da stamani le scuole della parte nuova, rimaste chiuse martedì e mercoledì (ma qualcuna, avendo risorse idriche sufficienti, ha limitato a un solo giorno la chiusura) per via delle mancanza d'acqua dovuta al maltempo che ha flagellato anche questo territorio.

Per quanto riguarda l'acqua, essa è stata distribuita anche oggi nella sola zona nuova, che ieri l'aveva già ricevuta, ma con una serie di criticità. Da più parti, infatti, era stato rilevato il mancato arrivo del prezioso liquido, ragion per cui la Sie (Servizi idrici etnei), la società che gestisce il servizio idrico in città e che riceve le sollecitazioni e segnalazioni del Comune, anche oggi ha effettuato la distribuzione in questa più ampia e popolata parte di Caltagirone. L'auspicata normalizzazione del servizio passa attraverso il prossimo invio dell'acqua nelle cosiddette “zone periferiche”, quali alcune località densamente popolate che è ormai improprio definire di campagna.

Quanto alla luce, ieri pomeriggio molte delle famiglie (alcune centinaia) che erano al buio da cinque giorni (con gravissimi disagi), hanno finalmente riavuto l'energia elettrica dopo gli interventi dei tecnici Enel.

Disagi al cimitero dove, dopo un sopralluogo dell'assessore Vincenzo Di Stefano, del dirigente del settore Giovanna Terranova e di tecnici del Comune e della Cimca, si è deciso di rendere accessibili solo alcune aree, mentre quelle in cui si sono registrati maggiori danni non saranno raggiungibili. Sospesi i “pass” per l'ingresso in auto degli autorizzati.

Con sforzi non indifferenti – sottolinea il sindaco Francesco Pignataroci avviamo verso la soluzione dei problemi, o di buona parte di essi, causati dal maltempo. In questi giorni la nostra città, nelle sue molteplici componenti, ha dato prova di coralità e di proficue sinergie. Ringrazio quanti, a vario titolo, ci hanno dato una mano per fare fronte alle difficoltà e i cittadini per la civiltà e il senso di responsabilità con cui, anche limitando i consumi, hanno sopportato gli inevitabili disagi e contribuito a rendere più efficaci le operazioni di ripristino, che ancora continuano per raggiungere i migliori risultati nel più breve tempo possibile”.
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni maltempo: riaperte le scuole di Caltagirone, cimitero accessibile solo in parte

CataniaToday è in caricamento