menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tassista in coma: l'aggressore è originario di Aci Castello

Davide Guglielmo Righi, 48 anni. E' l'identità dell'uomo che ha aggredito Alfredo Famoso, il tassista ridotto in fin di vita dopo una lite per una banale precedenza stradale avvenuta a Milano. L'accusa è quella di tentato omicidio, visto che il tassista è ancora tenuto in vita dalle macchine

Si chiama Davide Guglielmo Righi, 48 anni, originario di Aci Castello l'uomo fermato dopo l'aggressione ad Alfredo Famoso, il tassista ridotto in fin di vita dopo una lite per una banale precedenza stradale avvenuta a Milano. E' un consulente informatico residente in via Plinio 16, Milano, da dove, nel pomeriggio, mentre gli agenti lo portavano via, il 48enne si è coperto il volto.

A suo carico solo una denuncia in passato per lesioni che risale al 1985 e ha altri due figli avuti da precedenti relazioni. La compagna attuale di 37 anni, incinta all'ottavo mese, ha avuto un malore mentre gli agenti portavano via il marito. Niente di preoccupante, solo un abbassamento di pressione.

L'accusa per l'uomo per il momento è quella di tentato omicidio, visto che il tassista è ancora tenuto in vita dalle macchine. Durante l'interrogatori in questura l'uomo avrebbe detto di essere molto dispiaciuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento