Voto di scambio politico-mafioso, un arresto

Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Catania su richiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo etneo

Con l'accusa di voto di scambio politico-mafioso i carabinieri di Siracusa hanno arrestato G.G., 65 anni, eletto alle scorso regionali nella lista di centrodestra 'Popolari ed Autonomisti'. Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Catania su richiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo etneo.

Nell'inchiesta sono coinvolte anche altre persone, anche se per ora vige il silenzio degli inquirenti. L'ordine di arresto è stato notificato al politico poco prima delle 23 di ieri, quando G.G. è stato trasferito nella caserma del comando provinciale di Siracusa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento