Deceduta una 29enne al Garibaldi proveniente dall'Oasi di Troina

La donna, originaria dell'ennese, veninva uno dei focolai più ampi del covid19 in Sicilia. Era stata positiva al Covid19 ma ne era guarita

E' deceduta ieri una donna di 29 anni, originaria di Enna, all'ospedale Garibaldi per via di una grave insufficienza respiratoria. Pare che la giovane donna sia stata una paziente in cura all'Oasi di Troina, uno dei più grandi focolai siciliani del covid19. Così come riporta il quotidiano La Sicilia sulla donna sono stati effettuati due tamponi ma che hanno dato esito negativo e, quindi, in questa fase non è stato conteggiato come un caso di coronavirus. Anche il terzo tampone è risultato negativo, di conseguenza non è morta a causa del virus che, però, avrebbe compresso i suoi polmoni in un quadro clinico già complesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento