Decoro urbano, interventi a Monte Po e in piazza Vincenzo Bellini

Un altro intervento di ripristino, dopo quello effettuato tre settimane addietro, ha riguardato ancora una volta la Piazza del teatro Massimo

Gli svincoli e le rotatorie dell’ingresso viario ovest di Catania, limitrofo al comune di Misterbianco, è stato oggetto di un incisivo lavoro di ripulitura e scerbamento realizzato su sollecitazione del sindaco Salvo Pogliese e il coordinamento del capo di gabinetto Giuseppe Ferraro. Dopo oltre cinque anni di incuria sono stati rimossi quintali di erbacce, rifiuti e materiale vario che occupava le aiuole della zona di Monte Pò, rendendo finalmente decoroso uno degli accessi principali alla Città che indirizza il traffico, in entrata e uscita, per la tangenziale e la strada statale Paternò - Adrano.

La rimozione degli scarti e la ripulitura del verde è stata curata dalla Catania Multiservizi e dalla Dusty-Energetika ambiente, con il sovrintendimento del geometra Pippo Bonaccorsi dell’ufficio di gabinetto del sindaco. Un altro intervento di ripristino, dopo quello effettuato tre settimane addietro, ha riguardato ancora una volta Piazza Bellini, con la rimozione di scritte spray sui muri del teatro Massimo e di una delle piazze più frequentate dai giovani, oggetto di ripetuti atti vandalici. Sono stati ripristinati anche i dissuasori per separare il traffico veicolare da quello pedonale, riordinati gli spazi e ripulita la fontana monumentale.

4dc0f01f-63c4-4bf5-81e8-742229332ca7-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento