menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado al Parco degli Ulivi, Buceti: "Danno enorme per il quartiere"

"Interventi spot”, li definisce Buceti "per uno dei più importanti polmoni verdi della nostra circoscrizione dotato di case coloniali, di una bambinopoli e di un campetto di calcio"

Vandalismo, teppismo ed ora perfino lo scheletro di un’auto completamente smontata davanti l’ingresso di parco degli Ulivi a San Nullo. "Dopo il cimitero di copertoni, la spazzatura, le telecamere di sicurezza distrutte mancava solo quest’ennesimo 'segnale' per dimostrare- se mai ce ne fosse ancora bisogno- di come l’area verde non appartenga più alle famiglie di San Nullo ma alla macro e microcriminalità che qui fa quello che vuole". E' la situazione denunciata più volte da Erio Buceti, consigliere della circoscrizione di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”, che lamenta la totale assenza dell’amministrazione comunale che qui non ha mai garantito la sicurezza e la riqualificazione di parco degli Ulivi.

"A maggio nell’anno scorso, insieme ai componenti dell’associazione 'Avanguardia', portai qui la 'Giunta di cartone'. Le sagome di Sindaco e degli assessori del comune di Catania come provocazione per sottolineare la completa assenza di Palazzo degli Elefanti nella IV municipalità. Solo in seguito alla nostra manifestazione abbiamo visto le squadre di operai al lavoro per pulire il parco e liberarlo dalle erbacce e dalla spazzatura".

"Interventi spot”, li definisce Buceti "per uno dei più importanti polmoni verdi della nostra circoscrizione dotato di case coloniali, di una bambinopoli e di un campetto di calcio. Per queste ragioni il sottoscritto, Erio Buceti, continua a denunciare l’abbandono e l’incuria che regna all’interno del parco degli Ulivi".

Oltre all’auto smontata, le proteste dei residenti delle palazzine circostanti si concentrano sulle telecamere agli ingressi della struttura messe fuori uso e la quasi totale assenza di recinzione che consente l’ingresso di gente poco raccomandabile ad ogni ora del giorno e della notte. Anche la vicina via degli Ulivi non viene risparmiata dal degrado. L’arteria,infatti, diventa sistematicamente luogo di incontri amorosi per le coppiette oppure un sito ideale dove scaricare vecchi copertoni e rifiuti di ogni tipo. I blocchi di cemento che, secondo le intenzioni dell’amministrazione comunale, dovevano impedire la nascita delle discariche abusive, sono stati abbattuti o spostati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Consiglio comunale, seduta straordinaria sull'emergenza Covid

  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento