Cronaca Nesima / Viale Mario Rapisardi

Viale Mario Rapisardi e i simboli del degrado: reportage dalla V municipalità

Destinati alla socializzazione e divenuti ormai simbolo del degrado. La denuncia parte dai consiglieri di circoscrizione Salvatore Anastasi, Tanja Tasco e Andrea Guzzardi. I luoghi in questione: Piazza Eroi d'Ungheria e Parco Gambetta

Piazza Eroi d'Ungheria

Luoghi pubblici destinati alla socializzazione e divenuti ormai simbolo del degrado. Basta passare lungo Viale Mario Rapisardi per incontrarli. E' questa la denuncia che parte dalle testimonianze raccolte dai consiglieri della V ciroscrizione Monte Po-Nesima- San Leone Rapisardi.

Bambinopoli distrutta, fontana non funzionante, muri vandalizzati e aiuiole stracolme di rifiuti: è il biglietto da visita di Piazza Eroi d'Ungheria. A denunciare lo stato di abbandono sono i consiglieri Salvatore Anastasi e Tanja Tasco, che con un'interrogazione urgente si rivolgono al presidente della V municipalità Orazio Serrano e al sindaco Enzo Bianco.

"Chiediamo l'immediata riqualificazione di Piazza Eroi d'Ungheria - dichiarano Anastasi e Tasco - con il ripristino della fontana, la riparazione della bambinopoli, l'installazione della fontanella, lo scerbamento, la manutenzione straordinaria del verde, la disinfestazione e un impianto di videosorveglianza".

Ma non finiscono qui i luoghi abbandonati in Viale Mario Rapisardi. Al centro del documento-reportage ecco il Parco Gambetta. Dopo il sopralluogo effettuato dai consiglieri della V circoscrizione il risutato evidenziato parla di: panchine distrutte, telecamere non funzionanti, fontanella rotta, parco giochi alla merce dei vandali e spazzatura ovunque.

Il consigliere Andrea Guzzardi spiega l'obiettivo di questi sopralluoghi effettuati: "Faremo una mappatura dettagliata dei parchi nella zona e uno per uno verranno visionati per constatare lo stato in cui si trovano. Siamo
 di vedere zone dedicate al relax e ai bambini inagibili. Noi come commissione per mettere in luce lo stato in cui versano queste zone, sarà poi competenza del comune renderle vivibili"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Mario Rapisardi e i simboli del degrado: reportage dalla V municipalità

CataniaToday è in caricamento