Delitto al cimitero, tra gli indagati anche una coppia di romeni

Nuovi risvolti nell'inchiesta sulla morte di Maria Concetta Velardi, vedova di 59 anni assassinata nel cimitero di Catania. I due nuovi sospetti ricadono su un uomo di 36 anni e una donna di 35. Sale così a cinque il registro degli indagati

Nuovi risvolti nell’inchiesta sulla morte di Maria Concetta Velardi, vedova di 59 anni assassinata nel cimitero di Catania. Si aggiunge infatti una coppia di romeni nella lista degli indagati: 36 anni lui e 35 lei.

Dopo il figlio della vittima, il sottufficiale della marina militare Fabio Matà, e due uomini, un giovane e un anziano che conoscevano la donna sale così a cinque il registro dei sospettabili, con l'inclusione nel registro degli indagati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Procura di Catania precisa che è lontana l'ipotesi di un’accusa diretta. La stessa Procura aveva già definito un atto dovuto la precedente iscrizione nel registro indagati di tre persone, compreso il figlio della vittima. Sulla morte della donna il legale di Matà, l’avvocato Giuseppe Lipera, ha avviato indagini parallele, con la collaborazione di criminologi, di un investigatore privato e dell’ex generale dei carabinieri del Ris Luciano Garofano. Le indagini della squadra mobile della Questura sono ancora coordinate dal procuratore capo Giovanni Salvi e dal sostituto Giuseppe Sturiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento