Denunciati due pluripregiudicati dopo un controllo in piazza Teatro Massimo

Ieri sera gli agenti della squadra a cavallo e cinofili hanno arrestato un pluripregiudicato catanese per resistenza, minacce, ingiurie, oltraggio a pubblico ufficiale e denunciato in stato di libertà un secondo giovanissimo pregiudicato responsabile di false dichiarazioni

Ieri sera gli agenti della squadra a cavallo e cinofili hanno arrestato un pluripregiudicato catanese per resistenza, minacce, ingiurie, oltraggio a pubblico ufficiale e denunciato in stato di libertà un secondo giovanissimo pregiudicato responsabile di false dichiarazioni.

Il tutto dopo un normale controllo su tre individui effettuato in prima serata in piazza Teatro Massimo. Uno di essi inveiva contro gli agenti e, per sottrarsi al controllo, tentava di allontanarsi dimenandosi con violenza.  Tratto in arresto è stato poi rimesso immediatamente in libertà. Un secondo soggetto forniva inizialmente false generalità, mentre la vera identità è stata scoperta una volta condotto in questura e sottoposto ad accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Coronavirus, in Sicilia 1.913 nuovi casi e 40 morti: a Catania +486 contagi

Torna su
CataniaToday è in caricamento