Scoperto deposito di armi e droga in via Officina: c'erano oltre 11 chili di "erba"

Secondo una prima stima fornita dai carabinieri di piazza Dante, che hanno eseguito l'operazione - la droga avrebbe fruttato quasi 150 mila euro

In via Officina 29 c'era un deposito di droga e armi, con dentro perfino tre giubotti antiproiettile. Ed una notevole quantità di droga: ben 11,2 chili di marijuana e 150 grammi di cocaina. Roba non da poco, se si considera che sul mercato - secondo una prima stima fornita dai carabinieri di piazza Dante, che hanno eseguito l'operazione - avrebbe fruttato una cifra molto vicina ai 150 mila euro. Sequestrati anche 4 bilancini di precisione, un fucile Beretta e 17 cartucce calibro 12.

Il fucile nei prossimi giorni sarà inviato nei laboratori del Ris di Messina per essere sottoposto ad esami tecnico- balistici che potrebbero stabilirne l’eventuale utilizzo in episodi di fuoco. A finire in manette un 19enne catanese che si trova ora a piazza Lanza con l’accusa di detenzione finalizzata alla spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi e munizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento