Detenuto ai domiciliari andava in giro con un amico dopo il coprifuoco

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Paternò hanno arrestato Ouahbi Oualid, 24enne

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Paternò hanno arrestato Ouahbi Oualid, 24enne, poiché ritenuto responsabile di evasione dalla detenzione domiciliare. Durante la notte, alle ore 23.00, l'uomo è stato fermato su Corso del Popolo, a bordo di un’autovettura, insieme ad un amico. Dagli accertamenti svolti è subito emerso che lo stesso si sarebbe dovuto trovare presso la sua abitazione, poiché ristretto in regime di detenzione domiciliare per spaccio di sostanze stupefacenti. Nel frangente i due sono anche stati sanzionati per il mancato utilizzo dei d.p.i. e poiché si trovavano fuori dal proprio domicilio dopo le 22, senza un giustificato motivo. Il ragazzo, al termine delle formalità di rito, è stato nuovamente relegato presso la sua abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento