rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Detenuto proteggeva "lo spaccio" con le telecamere, arrestato

All’inizio del mese di settembre 2020 era stato arrestato dai carabinieri perché trovato in possesso di oltre 3 Kg di marijuana e, per tale motivo, era agli arresti domiciliari

I carabinieri della compagnia di Piazza Dante hanno arrestato nella flagranza il 27enne catanese Salvatore Concetto Vaccalluzzo, poiché accusato di spaccio di sostanze stupefacenti. All’inizio del mese di settembre 2020 era stato arrestato dai carabinieri perché trovato in possesso di oltre 3 Kg di marijuana e, per tale motivo, messo agli arresti domiciliari.

La visita inaspettata e repentina da parte dei militari, che avevano notato due assuntori abituali uscire dall’abitazione del 27enne, ha scombinato i piani del detenuto-pusher il quale, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 150 grammi di marijuana, suddivisa in 61 dosi, un bilancino elettronico di precisione, nonché del materiale abitualmente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi da vendere, nonché 30 euro in contanti probabilmente incassati dalla vendita della droga. Il giovane spacciatore proteggeva la sua attività illecita tramite un sistema di video sorveglianza che i carabinieri hanno provveduto a sequestrare insieme alla droga e il denaro. L’arrestato, in attesa della direttissima, è rimasto ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto proteggeva "lo spaccio" con le telecamere, arrestato

CataniaToday è in caricamento