Deturpata la chiesa di San Nicolò l'Arena, scritte apparse sulle colonne

Nessuna notizia certa sui possibili responsabili dell'atto vandalico che si sarebbe perpetrato nelle ore notturne. Le scritte riportano le seguenti parole:"Lcs gang"

Deturpata la chiesa di San Nicolò l’Arena, in piazza Dante. Alcune scritte sono apparse sulla facciata, sotto le storiche colonne, quattro in tutto. Le scritte riportano le seguenti parole:“Lcs gang”. 

Nessuna notizia certa sui possibili responsabili dell'atto vandalico che si sarebbe perpetrato nelle ore notturne. La foto che ritrae uno dei pezzi di storia della città fa intanto il giro del web, scatenando la reazione dura dei cittadini. Potrebbe trattarsi, secondo alcune testimonianze, di una baby gang operante nel territorio. Interrogativi si concentrano inoltre sull'assenza di adeguati sistemi di videosorveglianza.

CURIOSITA' E STORIA. La Chiesa di San Nicolò, costruita nel XVII secolo, è stata danneggiata durante la Seconda guerra mondiale ed è stata oggetto di diversi lavori di restauro, tra cui quelli della cupola iniziati nel 1999 e conclusi dopo un lungo periodo nel 2012.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento