menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dia, maxi sequestro per esponente di spicco della criminalità brontese

La direzione investigativa antimafia ha sequestrato beni, quindici tra autoveicoli e mezzi pesanti, quattro tra conti correnti e depositi bancari, per il valore di oltre mezzo milione di euro, a Antonio Salvà Gagliolo

La direzione investigativa antimafia nelle prime ore del mattino ha eseguito un sequestro di beni disposto dal tribunale di Catania su proposta avanzata dal direttore Nunzio Antonio Ferla, in sinergia con la procura distrettuale antimafia. nei confronti di Antonio Salva Gagliolo, 36enne ritenuto elemento di spicco della criminalità brontese.

Il Tribunale di Catania - sezione misure di prevenzione ha disposto il sequestro dei beni, complessivamente stimati in oltre 500 mila euro, consistenti in una società che opera nel settore dei lavori di movimento terra, sbancamenti e demolizioni, terreni, quindici tra autoveicoli e mezzi pesanti, quattro tra conti correnti e depositi bancari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento