Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Dia di Catania e Messina, scoperto un "comitato d'affari": in manette anche politici

La Dia di Messina, in sinergia con il centro operativo di Catania, supportata dai Centri e Sezioni di Reggio Calabria, Palermo, Bari, Roma, Caltanissetta, Catanzaro ed Agrigento, sta dando esecuzione a numerose ordinanze cautelari

Dalle prime ore del mattino, la Dia di Messina, in sinergia con il centro Operativo di Catania, supportata dai Centri e Sezioni di Reggio Calabria, Palermo, Bari, Roma, Caltanissetta, Catanzaro ed Agrigento, sta dando esecuzione a numerose ordinanze cautelari, emesse dal Gip presso il Tribunale di Messina, nei confronti di già esponenti di spicco della politica cittadina e della criminalità peloritana, nonché imprenditori e faccendieri di origine messinese.

Contestualmente, sono in atto anche ingenti sequestri che colpiscono diverse imprese e beni immobili, per un valore di numerosi milioni di euro. L'attività d'indagine denominata "Terzo livello" è stata coordinata dalla Procura della Repubblica-DDA di Messina, diretta dal Procuratore Capo Maurizio De Lucia ed ha "evidenziato, in sintesi, una rete di rapporti clientelari/affaristici nella gestione della cosa pubblica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dia di Catania e Messina, scoperto un "comitato d'affari": in manette anche politici

CataniaToday è in caricamento