Cronaca

Medico etneo brevetta il MaterD, un test per la diagnosi precoce dei tumori

Sensazionale scoperta sul cancro dello scienziato catanese Goffredo Arena

A soli quarantadue anni il medico catanese Goffredo Arena, trapiantato in Canada da 17 anni, ha brevettato la piattaforma MATERD, (Metastatic And Transforming Elements Released Discovery platform), uno screening che permette di diagnosticare precocemente la presenza di un tumore, attraverso un semplice prelievo di sangue. Lo scienziato catanese, a capo di un laboratorio di ricerca oncologia all'Università di McGill di Montreal, da anni conduce uno studio sulla teoria della genometastasi e sulla relazione tra tumori, cellule staminali e riprogrammazione genetica.

Dopo aver perso la madre di soli cinquantaquattro anni per un tumore al colon metastatico al fegato, Arena capisce subito che il suo futuro è nella ricerca oncologica e grazie alla donazione di una paziente e di suo figlio, il medico riesce a portare avanti la sua sperimentazione, mettendo in discussione la teoria tradizionale secondo cui le metastasi si formino attraverso cellule tumorali migranti. Arena ha allora utilizzato i fibroblasti, le cellule più diffuse in tutto l'organismo, per dimostrare che la sua idea di genometastasi fosse corretta e applicabile. Con gli ottocento mila dollari donati da Maria e dal figlio Giuseppe Monticciolo lo scienziato etneo ha creato una squadra di ricerca che lo ha condotto oggi ad eleborare questa tecnica di diagnosi precoce, in grado di individuare la malattia anche quando i marker tumorali risultano ancora negativi.

"Questo screening, già brevettato - dice Arena - dev'essere messo a disposizione di tutti, senza distinzioni". Il medico catanese a tal proposito vuole, infatti, che il test costi quanto un pacco di sigarette e ha inserito questa disposizione proprio all'interno delle clausole del brevetto, affinchè chiunque possa sottoporsi ai controlli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico etneo brevetta il MaterD, un test per la diagnosi precoce dei tumori

CataniaToday è in caricamento