Belpasso, il M5S denuncia problemi nella didattica a distanza

Damiano Caserta denuncia la presenza di problemi inerenti le piattaforme on line per la didattica a distanza, il registro scolastico, il cablaggio delle scuole e la consegna del materiale di studio

"Sono pronto a convocare la commissione consiliare pubblica istruzione per fare luce sulle polemiche suscitate dal malfunzionamento della didattica a distanza in qualche scuola belpassese". Damiano Caserta, consigliere comunale del M5S a Belpasso, denuncia la presenza di problemi inerenti le piattaforme on line per la didattica a distanza, il registro elettronico scolastico, il cablaggio delle scuole e la consegna del materiale di studio, per capire anche quali siano state le difficoltà incontrate dai piccoli alunni belpassesi durante il periodo di sospensione delle lezioni scolastiche di presenza a causa del blocco dovuto al Coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Voglio sentire direttamente dai genitori, ribadisce Caserta, quali siano le lamentele che in queste settimane hanno trovato sfogo sui social network, per capire dove stanno i problemi, le responsabilità politiche e o amministrative e, se del caso, portarle direttamente in Consiglio comunale, in modo da trovare insieme a tutti i colleghi dei rimedi atti a superare le difficoltà degli ultimi due mesi". In una prospettiva di unità delle forze politiche locali, "il M5S di Belpasso, continua il presidente della terza commissione consiliare, ha evitato di fare polemiche nel periodo più caldo del diffondersi di questo dannato virus, ma adesso che le acque appaiono più calme, occorre capire quali siano i danni e trovare insieme le soluzioni, che sia le istituzioni scolastiche che l'amministrazione comunale non hanno saputo dare, perchè dobbiamo essere preparati al rientro a settembre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al viale Mario Rapisardi, scontro tra un camion e un'auto: morta una donna

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento