menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cronaca

Acireale, c'è l'ok per il nuovo centro di raccolta rifiuti urbani

Il centro di raccolta rifiuti sarà parte integrante del nuovo sistema di raccolta differenziata porta a porta

Dopo aver ottenuto il finanziamento dall’Assessorato regionale dell'Energia per 1.133.170.00 euro, Acireale avrà in via Catusi il suo centro di raccolta dei rifiuti urbani. Il comune ha preso parte al tavolo tecnico convocato nei giorni scorsi a Palermo. Portati a compimento tutti gli atti necessari, si attendono i pareri degli enti preposti per la concretizzazione del progetto esecutivo.

"Manca ormai pochissimo e ad Acireale avverrà la grande rivoluzione della raccolta differenziata porta a porta e il centro di via Catusi che sarà costruito in un sito già inserito nel piano regolatore generale è parte indispensabile di questo progetto più ampio. La Regione,  ha inserito il progetto tra gli interventi infrastrutturali proposti al Ministero per l’incremento della differenziata, dandoci così la possibilità concreata di dotarci di quella che sarà la principale area di raccolta del territorio comunale", sottolinea il sindaco Roberto Barbagallo.

L' amministrazione comunale ha intenzione di allestire in tempi brevi altre aree funzionali. Sarà infatti allestito un centro di raccolta funzionale a ridosso della Cittadella del Carnevale, come da progetto del consulente Nicola Russo. Restano in piedi l’ipotesi dell’area in contrada Tupparello, e di due ulteriori centri a servizio delle frazioni, uno nei pressi della vecchia stazione di Guardia e uno da individuare per la zona a monte. Sono in corso le visite mediche e le procedure alla direzione territoriale del lavoro di Catania per il transito formale dei dipendenti dalla Senesi alla Tekra che gestirà i nuovi impianti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acireale, c'è l'ok per il nuovo centro di raccolta rifiuti urbani

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento