rotate-mobile
Cronaca

Dimensionamento, nuovo piano della rete scolastica 2016/2017

Il Tavolo di lavoro, riunito al Centro direzionale Nuovaluce della Provincia dal commissario straordinario Paola Gargano, nel valutare caso per caso le esigenze di tutta la rete scolastica provinciale (istituti primari, comprensivi e superiori) ha predisposto il documento che sarà presentato agli uffici regionali competenti

Completato, dai componenti la Conferenza scolastica provinciale, il nuovo piano per il dimensionamento della rete scolastica per l’anno 2016/2017. Il Tavolo di lavoro, riunito al Centro direzionale Nuovaluce della Provincia dal commissario straordinario Paola Gargano, nel valutare caso per caso le esigenze di tutta la rete scolastica provinciale (istituti primari, comprensivi e superiori) ha predisposto il documento che sarà presentato agli uffici regionali competenti per i successivi provvedimenti consequenziali.

In particolare per gli istituti di competenza della Provincia sono queste le richieste: l’aggregazione del Majorana Sabin al Mazzei di Giarre e l’accorpamento delle sezioni staccate di Randazzo e di Bronte dello stesso Mazzei di Giarre rispettivamente all’Enrico Medi di Randazzo e al Capizzi di Bronte; l’unificazione dell’Istituto Rizzo Colajanni Olivetti di Riposto con l’I.T.C. Pantano.

Il Convitto Cutelli e il Liceo Artistico M.M.Lazzaro, entrambi di Catania, riacquistano la propria autonomia. Inoltre, si è evidenziato quanto un’attenta analisi e la relativa corrispondenza alle esigenze del territorio possano essere garanzia affinché le determinazioni assunte dal “tavolo” siano condivise e confermate dal competente assessorato regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimensionamento, nuovo piano della rete scolastica 2016/2017

CataniaToday è in caricamento