menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dipendenti comunali, i sindacati: "Lo stipendio deve essere una priorità"

A dichiararlo sono Gaetano Agliozzo e Armando Coco, segretari generali rispettivamente di Fp Cgil Catania e Cisl Fp Catania, che hanno incontrato il vice sindaco Marco Consoli

"Accogliamo con ottimismo l’impegno dell’amministrazione del Comune di Catania a considerare gli stipendi dei dipendenti una priorità". A dichiararlo sono Gaetano Agliozzo e Armando Coco, segretari generali rispettivamente di Fp Cgil Catania e Cisl Fp Catania, che hanno incontrato il vice sindaco Marco Consoli per affrontare, tra le altre, la questione della situazione economica dell’ente che, a suo dire, non corre rischi immediati.

Tra gli altri argomenti, si è discusso del Fondo efficienza servizi (Fes), la cui ripartizione, come impostata dall’ente, per Fp Cgil e Cisl Fp "costituisce una buona base per far partire il processo che permetta di dare risposte ai dipendenti comunali".

"Con la diminuzione dell’organico comunale è aumentato il carico di lavoro sui dipendenti – spiegano Agliozzo e Coco – ed è quindi necessario puntare sulla produttività, migliorando i servizi ai cittadini e quelli che puntano ad assicurare il decoro e la funzionalità dell’ente, come successo durante i recenti eventi meteorologici e nella rete di accoglienza dei migranti grazie all’impegno profuso dai dipendenti".

"Per i lavoratori PUC – continuano – accogliamo l’impegno dell’amministrazione a prorogarne i contratti al 31 dicembre 2015 e, nel medio termine e con l’auspicata deroga del governo nazionale, fino al mese di dicembre 2016. Ma il nostro obiettivo è di arrivare alla stabilizzazione dei lavoratori che ormai si sono inseriti nei posti chiave dell’amministrazione diventandone parte integrante".

"A proposito del funzionamento della macchina amministrativa – concludono – il vice sindaco ha confermato che nel processo di elaborazione della macrostruttura comunale sono state recepite molte delle proposte del sindacato volte a determinare un nuovo modello organizzativo della macchina amministrativa comunale, adeguato alle nuove esigenze di funzionalità e di erogazione di servizi alla cittadinanza catanese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

social

Odore d'aglio sulle mani? I rimedi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento