menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ascensore non funziona, disabile prigioniero in casa a Librino

Dopo anni di attesa è stata finalmente costruita una scivola per carrozzine, ma l'ascensore del palazzo in cui vive un 55enne disabile recentemente uscito dal coma è bloccato dal 9 ottobre scorso, costringendolo a vivere segregato in casa

Dopo anni di attesa è stata finalmente costruita una scivola per carrozzine, ma l'ascensore del palazzo in cui vive un 55enne disabile recentemente uscito dal coma è bloccato dal 9 ottobre scorso, costringendolo a vivere segregato in casa. E' quanto accade in uno stabile popolare di viale Castagnola 2.

"Terapisti, logopedisti e infermieri non vengono a casa nostra per effettuare le terapie - spiegano i familiari- perchè ci sono 11 piani a piedi da fare. Stiamo parlando di un omone di 90 kg che non ha più l'uso delle gambe e del braccio destro. Dopo 3 mesi di coma ed un ulteriore ricovero a Cefalù si è parzialmente ripreso rientrando a casa, e per i medici del Garibaldi è un miracolato. Ma nonostante tutto è stato lasciato solo e 'progioniero' in casa propria per via di un banale problema tecnico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento