menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Disabili in barca a vela con gli studenti dell'istituto nautico

A bordo dell’imbarcazione Nopaquie, e di molti altri natanti hanno preso posto i ragazzi delle cooperative sociali Anffas, Oda e Oasi della Crescita

Un giro in barca che diventa occasione di aggregazione e festa per decine di ragazzi diversamente abili di alcune cooperative sociali di Catania e provincia. L’iniziativa “Portati un amico in mare”, evento inserito all’interno dei solenni festeggiamenti in onore della Madonna di Ognina, è stata molto apprezzata dai partecipanti. Il professore Ottavio Tirantola e gli studenti dell’Isis “Duca Degli Abruzzi” di Catania, con la Capitaneria di Porto ed i fratelli Testa titolari della “Marina La Tortuga”, hanno dato vita ad una piccola gita in barca con partenza dal borgo marinaro di Ognina e arrivo al porto di Acitrezza. A bordo dell’imbarcazione Nopaquie, e di molti altri natanti hanno preso posto i ragazzi delle cooperative sociali Anffas, Oda e Oasi della Crescita.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento