Discarica copertoni in via Curia, vicepresidente Felicioli: "Segnalazione già inviata"

Tiene banco la situazione di via Curia dove per alcuni giorni sembra essere diventata una mini discarica di copertoni a cielo aperto. Il vicepresidente Maria Grazia Felicioli interviene e smentisce le dichiarazioni rilasciate dai consiglieri del gruppo misto: "Non hanno inviato alcuna segnalazione all'ufficio di presidenza"

Tiene banco la situazione di via Curia, una stradina stretta nei pressi del viale Mario Rapisardi, dove per alcuni giorni sembra essere diventata una mini discarica di copertoni a cielo aperto. Il vicepresidente Maria Grazia Felicioli interviene dopo le dichiarazioni rilasciate dai consiglieri del gruppo misto all'opposizione nella giornata di ieri. "All'ufficio di presidenza non è arrivata alcuna segnalazione della discarica da parte dei consiglieri Mascali, Anastasi e Tasco - dichiara il vicepresidente - sono stata io stessa, con una delibera protocollata nella giornata di ieri a segnalare ufficialmente agli uffici competenti il rischio presente nella stradina nei pressi del viale Mario Rapisardi".

segnalazione discarica-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A testimoniare la segnalazione una foto inviata dal vicepresidente alla redazione di CataniaToday. Smentita arriva poi sulla tempistica: stando sempre alle parole di Felicioli "la discarica è apparsa nella giornata di venerdì e non da circa una settimana". "Concluso il fine settimana - aggiunge Felicioli - il pericolo è stato immediatamente segnalato dalla sottoscritta nella giornata di lunedì in maniera ufficiale". La preoccupazione era stata immediatamente alta tra gli abitanti della zona, come testimoniato dalle loro dichiarazioni, soprattutto in caso di possibili incendi appiccati da vandali. Le abitazioni, molte delle quali a piano terra, sono infatti limitrofe alla strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento