Sequestrata discarica abusiva dalla polizia provinciale nella periferia di Misterbianco

L'area, di circa 47.000 mq, è stata posta sotto sequestro penale come anche l'autocarro che stava smaltendo illecitamente rifiuti di scavo e demolizione

Nel corso di un pattugliamento nelle zone periferiche di Catania, la Polizia Provinciale ha scoperto e sequestrato una discarica abusiva di materiali prodotti da cantieri edili. Gli inerti si trovavano in via F. Eredia, al confine con Misterbianco. L’area, di circa 47.000 mq, è stata posta sotto sequestro penale come anche l’autocarro che stava smaltendo illecitamente rifiuti di scavo e demolizione. Sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria il conducente dell’autocarro ed il proprietario, mentre accertamenti sono in corso per individuare eventuali ulteriori responsabili dell’illecito ambientale. La scoperta di via Eredia è soltanto l’ultima, temporalmente, delle discariche abusive scoperte dalla Polizia Provinciale, che continuerà a procedere nella prevenzione e repressione delle attività illecite ambientali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento