Discariche di rifiuti davanti alle scuole della quarta municipalità

Montagne di rifiuti intorno agli istituti “Petrarca”, “De Roberto”, “Padre Santo Di Guardo” e gli asili nido di via Galermo e viale Tirreno

Rifiuti abbandonati nei pressi delle scuole. Succede nella zona di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”. Materiali anche pericolosi ed infiammabili davanti alle scuole. Nel corso di un sopralluogo effettuato con il consigliere di quartiere Santo Arena e Giuseppe Zingale, vice presidente della IV circoscrizione, è stato evidenziato come in questa parte di Catania ci siano vere e proprie zone rosse ad alto rischio ambientale.

discariche davanti scuole IV municipalità catania (1)-2

Montagne di rifiuti intorno agli istituti “Petrarca”, “De Roberto”, “Padre Santo Di Guardo” e gli asili nido di via Galermo e viale Tirreno. "Centinaia di bambini e ragazzi costretti a sopportare cattivi odori ed uno spettacolo assolutamente indecoroso fatto di degrado ed incuria. Eternit, copertoni, vecchi mobili e persino parti d’auto con i genitori che chiedono immediati interventi di pulizia. Da anni, con la raccolta differenziata, il nostro territorio si è ormai trasformato in un immenso bacino collettore in cui confluisce la spazzatura proveniente dai paesi pedemontani", è la denuncia di Zingale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Pulire le aree in questione senza controlli successivi non porterebbe a nessun risultato duraturo. Ecco perché il sottoscritto chiede al sindaco Bianco di creare una conferenza dei servizi dove si possa correre ai ripari con un piano di videosorveglianza che permetta di cogliere sul fatto tutti gli incivili che sporcano le aree intorno a gran parte delle scuole della nostra municipalità. L’obiettivo è impedire una piaga igienica-sanitaria a poche decine di metri da aule e classi", concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento