Controlli nei locali, discoteca “RA 5”: sottoposta a sequestro penale preventivo

Il responsabile è stato indagato in stato di libertà per aver tenuto una serata danzante dove al momento del controllo sono state trovate intente a ballare circa 250 persone contravvenendo così a quanto stabilito dalla Commissione comunale di vigilanza sui locali di Pubblico Spettacolo

Continuano i controlli della squadra amministrativa della polizia amministrativa e sociale della Questura di Catania. A non essere in regola, questa volta, è stata la discoteca “RA 5”, il cui responsabile è stato indagato in stato di libertà per aver tenuto una serata danzante dove al momento del controllo sono state trovate intente a ballare circa 250 persone contravvenendo così a quanto stabilito dalla Commissione comunale di vigilanza sui locali di Pubblico Spettacolo che lo autorizzava, ai fini della salvaguardia dell’incolumità pubblica, ad ammettere nel locale non più di 100 persone.

RA5, DISSEQUESTRO 22 DICEMBRE 2015

Inoltre, durante la serata, non era presente la prescritta squadra aziendale antincendio ed una delle porte delle uscite di sicurezza era priva del maniglione antipanico. Per impedire il protrarsi della violazione e per tutelare l’incolumità degli avventori, la serata è stata interrotta ed il pubblico, con le dovute cautele, è stato fatto defluire. Successivamente, l’immobile costituente l’esercizio, è stato sottoposto a sequestro penale preventivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento